Il consigliere regionale Romaniello nutre dubbi sul futuro della città di Potenza

“La discussione in atto al Comune di Potenza mostra ancora una volta che siamo di fronte ad un teatrino”. Parole dure, quelle pronunciate dal consigliere regionale del Gruppo Misto, Giannino Romaniello.
“Si discute sui nuovi assetti di Giunta e il sindaco De Luca, manifestando ancora una posizione politica ambigua, continua ad amministrare la città con personalità del centro destra, facendo fatica a trovare un accordo delle larghe intese a causa di un Pd solo concentrato sugli equilibri interni e gli assetti di Giunta, piuttosto che impegnandosi nel ridefinire un programma sul futuro della nostra città. – continua Romaniello – Il Sindaco che dichiara di non pensare alle alleanze ma alla città prova a spiazzare tutti dichiarando che è necessario costruire una convergenza istituzionale partendo da punti programmatici per far si che al primo posto venga messa la città. Sarebbe interessante capire quali sono questi punti programmatici. La città è ferma, smarrita, i giovani vanno via e molti anziani sono costretti all’isolamento e alla solitudine, molte contrade sembrano rimaste ai tempi di Cristo si è fermato ad Eboli, abbandonate ad incuria e degrado

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *