Consorzi industriali, via libera dalla Giunta agli statuti

Su proposta dell’assessore alle Attività produttive, Erminio Restaino, la giunta regionale ha deciso di proporre gli Statuti dei Consorzi per lo sviluppo industriale di Potenza e Matera al Consiglio regionale per la definitiva approvazione. “Si tratta di atti – ha commentato Restaino – oggetto di una proficua interlocuzione tra i soggetti componenti il Tavolo Operativo di Confronto, costituito appunto per seguire la riforma dei Consorzi. Gli Statuti definiscono la composizione, il governo e le competenze dei Consorzi Industriali. Un primo passo perché siano strutture di reale servizio per lo sviluppo delle imprese e del territorio”.

Gli Statuti individuano gli organi di gestione: il presidente, il Consiglio di amministrazione (formato da quattro componenti, dura in carica cinque anni) e il Collegio dei Revisori dei Conti. Il Comitato di indirizzo, composto dal presidente delle rispettive Province e Camere di Commercio, dai sindaci dei comuni interessati e da otto componenti delle associazioni degli industriali, dei commercianti e delle cooperative, esprime pareri sui regolamenti e può formulare proposte.

I Consorzi provvederanno alla gestione e alla manutenzione delle opere infrastrutturali e degli impianti ubicati nelle aree industriali, alla determinazione e alla riscossione di corrispettivi dovuti e tariffe, ai piani urbanistici, all’esproprio di beni immobili e all’assegnazione e alla vendita di lotti, fabbricati e rustici. Altra funzione assegnata è l’attuazione dei programmi di reindustrializzazione dei siti dismessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *