Continua il disagio a San Fele per l’emergenza cinghiali

“Nonostante la D.G.R. n. 207 del 09.03.2018 ed alla relativa consegna degli attestati del corso formativo per oltre 300 cacciatori/selecontrollori abilitati, continua la fase di stallo verso un problema che attanaglia ormai da diverso tempo le imprese agricole del nostro territorio, le quali continuano a soffrire notevoli disagi a causa della presenza invasiva di cinghiali e, conseguentemente, dei danni significativi spesso irrecuperabili”. E’ quanto si legge in una nota dell’assessore all’agricoltura del Comune di San Fele Michele Pierri.
“Si chiedono, pertanto, spiegazioni in merito al mancato avvio di quanto programmato, considerato l’elenco degli ammessi alla caccia di selezione e piano di controllo della specie, pubblicato dall’ATC n.1 di ns/ appartenenza, sia con la tecnica di ‘appostamento’ che con quella di ‘girata’. – ha detto Pierri – Un’altra problematica che viene continuamente evidenziata è quella relativa alla richiesta del risarcimento dei danni subiti, la quale vede l’organo pagatore (ATC) in sostanziale difficoltà con evidenti ripercussioni sull’economia locale e pertanto si chiede uno snellimento dell’iter procedurale relativo a detto risarcimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *