Continuano i disagi all’ufficio postale di Banzi

Non possono più restare inascoltate le numerose lamentele che giungono fino alla giunta comunale relative ai disservizi dell’ufficio postale di Banzi. Durante il periodo di lockdown dovuto al Coronavirus l’orario di apertura, infatti, era limitato a qualche ora a settimana, con le nuove disposizioni non sono aumentati i giorni e le ore, ed i cittadini sono costretti ad attendere anche ore per poter varcare la soglia dell’ufficio postale.

Forte preoccupazione esprime l’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Pasquale Caffio, visto l’arrivo di numerosi emigranti per l’apertura post Covid-19 e anche per l’imminente festività del Santo Patrono San Vito Martire, che sia pur in tono minore a giorni interesserà la comunità’ Bantina.

Per il Vice Sindaco di Banzi Angelo Dragonetti deve essere imminente una missiva alla direzione Regionale di Poste Italiane per segnalare con forza la necessità di porre fine ai disagi che si registrano da molto tempo. Lo stesso Dragonetti segnala anche assembramenti vista la vicinanza con gli uffici comunali e, soprattutto, anche il quotidiano assalto di contribuenti provenienti dalla vicina Genzano e da Palazzo San Gervasio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *