Controlli straordinari della Polfer durante le festività natalizie in Basilicata, Puglia e Molise

Durante le festività natalizie il Compartimento della Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata ed il Molise ha intensificato le attività di prevenzione e repressione di fenomeni illegali nelle zone sensibili delle stazioni ferroviarie, a bordo dei treni delle tratte regionali e della lunga percorrenza diurna e notturna, e lungo le linee ferroviarie, avvalendosi anche dell’ausilio  di unità cinofile antidroga e anti-esplosivo della Polizia di Stato.

Dal 18 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020, gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno sottoposto a controllo e identificato 8.783 persone ritenute sospette, di cui 868 stranieri, dei quali 1 rintracciato in posizione irregolare sul territorio nazionale, nonché 1.231 soggetti con a carico pregiudizi penali. Sequestrati diversi grammi di sostanza stupefacente. 16 le persone denunciate per la commissione di reati vari. In particolare sono stati denunciati 8 quattordicenni ed un maggiorenne, tutti originari della provincia di Bari, per aver danneggiato una carrozza di un treno regionale; successivamente sono stati individuati dagli agenti Polfer della Sezione di Foggia. 430 i servizi di vigilanza espletati nell’ambito degli scali ferroviari viaggiatori e merci, mentre 23 sono stati quelli antiborseggio nelle stazioni. 152 i treni viaggiatori scortati e 96 pattuglie effettuate nelle stazioni; 17 sono stati i servizi di pattugliamento lungo le linee ferroviarie per il contrasto dei furti di cavi di rame in esercizio, in danno delle Imprese ferroviarie, del lancio sassi contro i treni in movimento e la posa di ostacoli sui binari.

 
 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *