Corato, Fiamme Gialle sequestrano azienda di produzione e deposito di impianti gpl

I finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Trani, nell’ambito di attività investigative coordinate dalla locale Procura della Repubblica, hanno dato esecuzione ad un mandato di sequestro, emesso dal Gip presso il Tribunale di Trani, di un vasto complesso aziendale a Corato e facente capo ad una società con sede a Napoli.
I sigilli sono stati apposti all’intero impianto di produzione e deposito, ad oltre 20 tra automezzi e cisterne per il trasporto, per un valore complessivo di oltre 5, 4 milioni di euro. È stato inoltre sequestrato un ingente quantitativo di bombole di gpl imbottigliate illecitamente e tappi-sigillo di garanzia indebitamente utilizzati.
Secondo quanto emerso dall’attività investigativa delle Fiamme Gialle di Trani, un’ingente quantità di bombole era stata oggetto di indebita appropriazione da parte dell’azienda sequestrata, che ritirava le bombole vuote presso i rivenditori per poi riempirle abusivamente con il proprio prodotto, usando a volte un quantitativo inferiore a quello indicato sul recipiente, con ulteriore frode in danno degli ignari acquirenti), ponendole così illecitamente in circolazione ed in vendita anziché restituirle alle società che ne erano proprietarie, come previsto dalla legge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *