Corsi di formazione dei volontari-psicologi alla lettura nell’infanzia

L’impegno della Regione Basilicata nel sostegno e nella promozione del libro e della lettura mantiene una linea costante  di continuità, rafforzamento  e innovazione.  Lo dimostra l’adesione al Progetto Nazionale Nati per leggere,”Leggimi 0-6”. Il progetto ministeriale al momento vede coinvolte 7 regioni che, dopo aver proposto la propria candidatura, sono state ammesse a partecipare: oltre alla Basilicata, sono presenti, il Friuli Venezia Giulia,  la Liguria, la Puglia, la Sicilia, l’Umbria e il Veneto. Nel giugno 2016 il ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, il ministero della Salute e il ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca hanno approvato un Protocollo d’intesa per la promozione della lettura nella prima infanzia, dedicato alla fascia di età 0-6 anni. Una delle attività previste dal Programma è l’attivazione di corsi multidisciplinari e gratuiti per formare gli operatori a contatto dei bambini della fascia 0-6 anni: in particolare essi sono rivolti ai bibliotecari, ai pediatri, al personale sociosanitario, agli educatori ed agli insegnanti.
La Regione Basilicata, attraverso il competente Ufficio Sistemi Culturali  Turistici,  condivide appieno il valore della proposta Npl, perché da sempre è impegnata a rafforzare i servizi di promozione della lettura e delle biblioteche sul territorio. In particolare una azione  come  “Leggimi 0-6” indirizzata ai  primissimi anni di vita dalle persone è da ritenersi realmente produttiva. Lo scopo infatti  è di promuovere la lettura destinata ai bambini più piccoli. Sono note infatti le evidenze scientifiche di quanto efficace sia la stimolazione svolta nella prima infanzia.
I corsi si terranno a Venosa il 7 e 8 ottobre c.m. e  la formazione sarà curata  dal Centro per la salute del bambino come stabilito in base ad una Convenzione stipulata il 30 dicembre 2016 con il Cepell (Centro per il Libro e la Lettura). La  Regione Basilicata  mediante il gruppo di volontari NpL presente anche  in Basilicata da anni,  ha coinvolto i soggetti  competenti in materia di educazione e servizi sociosanitari, in modo che gli operatori professionali che svolgono la propria attività a contatto con i bambini della fascia 0-6 anni possano essere a conoscenza della formazione  prevista  sul territorio regionale .
E’ importante sottolineare che la gratuità dei corsi destinati agli operatori ha uno scopo ben preciso: non soltanto quella di formare ed aggiornare il personale che opera a contatto con i bambini della fascia 0-6 anni , ma quello di rafforzare sul territorio la presenza di realtà virtuose che facciano interagire gli operatori dei tre ambiti (culturale, educativo e sociosanitario) in modo da consentire un’azione congiunta  a sostegno della lettura nella prima infanzia.
Il loro scopo è quello di formare degli operatori che acquisiscano delle basi conoscitive e delle competenze ed attitudini pratiche, organizzative e comunicative atte a costituire (o consolidare) delle efficaci reti NPL  sul territorio regionale. Date e luoghi  dei corsi:

– Venosa 07-08/10/2017 “Istituto Comprensivo “ Carlo Gesualdo da Venosa” Scuola Primaria Piazzale De Bernardi (orario 9-13/14-18)

– Matera 25-26/11/2017 – Biblioteca Provinciale “T. Stigliani” – sala Conferenze – Palazzo dell’Annunziata – Piazza Vittorio Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *