Credito cooperativo, oggi sciopero per il rinnovo del contratto

Oggi i dipendenti degli istituti di credito cooperativo si astengono dal lavoro per sollecitare il rinnovo del contratto di categoria. Lo sciopero è stato indetto dai sindacati di settore Fiba Cisl, Dircredito, Fabi, Fisac Cgil, Sincra Ugl e Uilca Uil anche per richiamare l’attenzione delle istituzioni e dell’opinione pubblica sull’importanza del credito cooperativo per la crescita delle piccole e medie imprese locali. Previste cinque manifestazioni a Padova, Faenza, Roma, Salerno e Castellana Grotte (BA). I lavoratori delle federazioni sindacali di Puglia e Basilicata manifesteranno davanti alla sede della Bcc di Castellana Grotte. Per il segretario della Fiba Cisl Basilicata, Gennarino Macchia, “lo sciopero, oltre al rinnovo del contratto, pone al centro dell’attenzione la funzione che le banche di credito cooperativo svolgono nei territori al servizio delle famiglie e delle imprese”. In Basilicata operano dieci banche di credito cooperativo – ma solo tre hanno sede legale in regione – con 44 sportelli e poco meno di 200 addetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *