CSAIL: “Ennesimo colpo di teatro di De Filippo”

L’ennesimo ‘colpo di teatro’ del Governatore De Filippo merita di essere sottolineato per la sua spettacolarità: quando comincia a scemare l’attenzione mediatica sul suo impegno anti-trivelle oggi in Consiglio ha annunciato la volontà della Giunta di impugnare davanti alla Corte costituzionale il provvedimento del Governo per mani libere su ricerca ed estrazione. Si badi bene il provvedimento risale al 22 giugno scorso e, quindi, poteva essere impugnato molto prima.

Ma ormai siamo abituati alla politica degli annunci, alle sceneggiate e alle manovre demagogico-populiste. Proprio come gli annunci che si ripetono di tanto in tanto su mancate intese per il rilascio di nuove concessioni minerarie.

Invece nemmeno una parola sulla scadenza prevista dall’articolo 16 del decreto salva Italia sempre del Governo che dovrebbe garantire nuove risorse economiche alla Basilicata in cambio di più petrolio. E pensare che il Governatore-sceicco nell’ormai famosa conferenza stampa si era vantato di averlo scritto lui quell’articolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *