Cutolo Rionero, interviene il Dipartimento Attività Produttive

Appare concreta la proposta economica fatta pervenire da un gruppo finanziario spagnolo per il salvataggio ed il rilancio dello stabilimento di imbottigliamento di acqua minerale “Cutolo” di Rionero. E’ quanto si legge in una nota diffusa in mattinata dal Dipartimento Attività produttive della Regione Basilicata. “Dall’esame del Piano di risanamento e rilancio della struttura presentato dal gruppo finanziario, che ha già altri interessi nel settore agroalimentare in Italia, si evince – a parere del Dipartimento Attività produttive della Regione Basilicata – l’esistenza di tre parametri importanti. In particolare è previsto: il mantenimento degli attuali livelli occupazionali, anche mediante l’utilizzo degli ammortizzatori sociali; il rinnovo del management aziendale e gestionale; l’apporto di garanzie economiche. Il piano prevede infatti l’acquisizione della maggioranza del pacchetto azionario della vecchia società, attraverso una società di nuova costituzione e grazie ad un’operazione finanziaria di undici milioni di euro”. La valutazione della proposta finanziaria è ora all’esame dei sindacati e delle maestranze. La struttura produttiva, ferma da qualche settimana a causa delle agitazioni delle maestranze, rischia, la chiusura definitiva per mancanza di risorse finanziarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *