Da lunedì viaggerà il primo treno elettrico di Fse

Nota dell’assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Giovanni Giannini:
“Questa mattina viaggio inaugurale sul primo treno elettrico ETR che da lunedì circolerà sulla linea Bari – Putignano (Via Casamassima) di Ferrovie Sud Est. Un viaggio significativo perché rappresenta tutti gli sforzi che si stanno facendo per assicurare ai pugliesi una rete ferroviaria moderna e un
servizio di trasporto sicuro ed efficiente.
“Questo treno simboleggia la strategia tesa a ripristinare la trazione elettrica sulle tratte baresi, e a portarla su quelle del Salento. Inoltre evidenzia la volontà di offrire a viaggiatori e pendolari convogli moderni, comodi e sicuri, pensati per soddisfare le esigenze di persone con ridotta mobilità. Il treno è dotato di 170 posti a sedere e 206 in piedi, spazi portabici, display luminosi per le informazioni a led, impianti di videosorveglianza, di climatizzazione e di sonorizzazione, sistema di segnalazione antincendio e per le comunicazioni di emergenza.
“L’investimento complessivo è stato di 80 milioni: 55 milioni per il rinnovo dell’intero armamento e 25 milioni per l’acquisto di 5 elettrotreni, che saranno tutti operativi entro fine ottobre sulla linea Bari– Putignano.
“Con la fine dei lavori di attrezzaggio del Sistema di Controllo Marcia Treno (SCMT) e di automatizzazione di 17 passaggi a livello, il prossimo anno i convogli potranno superare il limite di 50 km/h (obbligatorio per legge là dove non sono presenti sistemi di sicurezza), viaggiando al doppio della velocità, cosicché i tempi di percorrenza da Bari a Putignano si ridurranno a meno di un’ora rispetto agli attuali 95 minuti.
“Siamo di fronte a una vera e propria svolta nei servizi che la Regione Puglia insieme a FSE ed agli altri operatori del settore potranno offrire ai viaggiatori, impensabile fino a qualche anno fa. Sono stati superati numerosi ostacoli, ma la volontà di cambiamento ha avuto la meglio, grazie a una proficua collaborazione sinergica finalizzata al soddisfacimento di interessi collettivi e dei diritti dell’utenza del trasporto pubblico locale. Da lunedì prossimo tornano i treni anche sulla linea Putignano-Martina Franca–Taranto, che riapre dopo i lavori di rinnovo dei binari. Saranno trenta i treni in circolazione ogni giorno tra Putignano e Martina Franca (tempo di percorrenza 55 minuti), 16 quelli tra Taranto e Martina Franca (tempo di percorrenza 50 minuti).
“Relativamente alla nuova offerta di autobus per il trasporto scolastico rivolto agli studenti, saranno garantiti collegamenti capillari tra le contrade e i centri più piccoli con i principali bacini scolastici delle province di Bari, Brindisi, Lecce e Taranto e un orario cadenzato in funzione degli orari di entrata e uscita delle scuole.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *