La denuncia dei sindacati foggiani: “Grave emergenza sociale in Capitanata”

“Bisogna superare il clima da campagna elettorale per affrontare con serietà ed efficacia la grave emergenza sociale che interessa la Capitanata”. E’ l’appello che le segreterie territoriali di CGIL, CISL e UIL di Foggia hanno lanciato alle Istituzioni locali ed ai rappresentanti politici del territorio, per riprendere il filo del dialogo interrotto sullo sviluppo infrastrutturale della provincia di Foggia. “Piuttosto che fare manifestazioni o ‘interventi spot’ – affermano i sindacati – è il caso di avviare il tavolo di confronto, già richiesto più volte dalle organizzazioni sindacali, sui temi reali e seri che riguardano il lavoro, i servizi alla persona e la qualità della vita nella città capoluogo e nel suo circondario. Urge un tavolo di confronto propedeutico a ricercare le necessarie sinergie istituzionali e le opportune strategie unitarie per affrontare l’attuale e gravissima emergenza sociale che, con le sue tante tensioni, mette a rischio la coesione nella città capoluogo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *