Disfida di Barletta, Capone presenta iniziative per la rievocazione storica

È in programma dal 13 al 17 settembre la Rievocazione Storica della Disfida di Barletta, progetto del Comune di Barletta organizzato dal Teatro Pubblico Pugliese che vedrà tra gli ospiti d’eccezione Michele Placido, Ettore Bassi e Katia Ricciarelli. Anche quest’anno la rievocazione si svolgerà con il corteo storico e un fitto programma di  mostre, spettacoli, presentazioni, letture e laboratori che animeranno la città.
Alla presentazione oggi in Regione hanno partecipato il sindaco Pasquale Cascella, l’assessore regionale alla Cultura Loredana Capone, il presidente del Teatro Pubblico Pugliese Carmelo Grassi e il regista del corteo storico Francesco Gorgoglione. Per l’assessore Capone, intervenuta oggi, “è fondamentale coltivare il fatto che la cultura sia sempre al centro dei pensiero dei pugliesi, ma vogliamo che diventi anche patrimonio dei nostri visitatori.
E come si fa a diffondere un patrimonio storico e culturale come quello della Disfida di Barletta, salvaguardando quella storia e cultura e tramandandola anche a chi non ha avuto studi storici alle spalle? L’Italia era un paese frammentato 500 anni fa, quando si trovò un luogo neutro dove riscattare la dignità italiana.
Oggi vogliamo ricordare quei tempi e far scoprire quelle storie a chi non le conosce o le vuole approfondire. La “Puglia Imperiale”, questa provincia Bat bellissima,  ha monumenti storici straordinari: la rievocazione storica della Disfida rende pubblico uno scenario particolare, simbolo di dignità, che si coltiva su un territorio particolarmente bello da conoscere. Per questo come Regione abbiamo messo risorse, come per Canne della Battaglia, da mettere in rete per il turismo culturale in modo che si allunghi la stagione oltre l’estate, con nuovi percorsi e programmazione. Vogliamo stupire la Lonely planet, con un nuovo inizio: continueremo con il piano della cultura per la valorizzazione di queste splendide terre”.
Fulcro delle iniziative barlettane saranno le due giornate del 16 e 17 settembre, con il corteo storico con la regia e direzione artistica di Francesco Gorgoglione e gli spettacoli principali. Venerdì 16 settembre alle ore 20.00 al Castello è in programma  L’Offesa, a cura dell’Associazione Bardulos, rievocazione della scintilla che generò la sfida tra francesi e italiani e alle ore 21.30, sempre al Castello, Danza delle Spade. Dal Rinascimento a West Side Story della Brass Ensemble dell’Orchestra Magna Grecia di Tarantodirettore Saverio VizzielloMusiche di Purcell, Gervasio, Bernstein, Khachaturian.
Sabato 17 settembre il Castello, alle 19.00, farà da palcoscenico  al Te Deum. Con Ettore Bassi, Andrea Vico e la partecipazione straordinaria di Michele Placido e la regia di Francesco Gorgoglione, prenderà vita la rappresentazione scenica di ringraziamento dei 13 cavalieri italiani alla Madonna Maria Assunta (Madonna della Sfida) per la vittoria conseguita e la consegna dei prigionieri francesi al Gran Capitano Consalvo da Cordova. A seguire, nelle strade del centro cittadino si snoderà il Corteo  Storico Trionfale con Ettore Bassi (Ettore Fieramosca)  e Andrea Vico (Consalvo da Cordova),  tra esibizioni di gruppi storici in costume d’epoca, bandiere e tamburi.  Alle ore 22.00, nel Castello, andrà in scena  Il Duello Nella Storia, con Michele Placido e  la cantante Federica Vincenti e con la partecipazione de “I Danzatori delle Spade”. A conclusione della serata, lo Spettacolo Piromusicale e a seguire  Katia Ricciarelli darà vita alla Notte di Grande Musica, Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari con The Great Italian Tenors Francesco Zingarello, Francesco Panni, Francesco Malapena direttore Nicola Samale, con un programma di celebri aree d’opera, medley di romanze, canzoni italiane, medley napoletani e sudamericani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *