Edizione record della sagra della ciliegia “ferrovia” a Turi

Numeri da record per la 29esima edizione della “Sagra della Ciliegia Ferrovia”, andata in scena a Turi lo scorso weekend. Le prime stime parlano di oltre 100mila presenze, ‘sold out’ nelle strutture ricettive e ogni singola unità di prodotto andata a ruba, con dati di vendita stimati attorno ai 400 quintali.
Nel corso della tre giorni (venerdì 7, sabato 8 e domenica 9) si sono incontrati tradizione, gusto, spettacolo, formazione, informazione e cultura, con vendita e degustazione di ciliegie e prodotti tipici, ma anche la parata del 7°Reggimento Bersaglieri di Altamura, le esibizioni di Conturband, Junior Band, Skanderground, Piripicchio e Sciaraball e i comici di Made in Sud, la rassegna enogastronomica “Wine Music Festival”, che ha raccolto la partecipazione di nove cantine locali, chiamate ad abbinare il loro vino all’oro rosso di Turi, la mostra di abiti d’Epoca “Abiti d’altri tempi”, che ha adornato Palazzo Aceto e la bellissima estemporanea di pittura  “RossoFerrovia” in grado di richiamare – nel centro del Barese – artisti da tutto il sud Italia.
“La Sagra su tre giorni è stata un’esperienza positiva. – ha commentato il presidente dell’Associazione InPiazza Livio Lerede, tra gli organizzatori della manifestazione – E’ stata una scommessa vinta. L’affluenza ci lascia estremamente soddisfatti, le ciliegie sono andate a ruba, i produttori e i commercianti hanno avuto difficoltà a rifornire gli stand vista la grandissima richiesta. Ogni evento collaterale ha riscosso successo, a volte è stato necessario aspettare per assistere alle mostre. Ci piace alzare il livello, abbiamo combinato tanti elementi  che insieme hanno prodotto un risultato che per noi resta indimenticabile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *