Elezioni del Senato Accademico e della Consulta all’Università di Lecce

Urne chiuse, ma i nomi di coloro i quali (professori e personale tecnico-amministrativo) andranno a sedere nel Senato accademico dell’Università del Salento, presieduto dal rettore Vincenzo Zara, sono quasi certi. Alla votazione hanno partecipato in massa, e sia professori che personale tecnico-amministrativo hanno fatto registrare numeri da record (78% i primi, quasi en plein per i secondi), con il 92% di aventi diritto al voto che si sono recati alle urne.
Nel Senato Accademico, ricordiamo, c’erano da eleggere nove membri tra i docenti e i ricercatori, i quali siederanno accanto agli otto Direttori di Dipartimento, ovvero Stefano De Rubertis, Fabio Pollice, Giovanni Mancarella, Gianluca Tagliamonte, Giuseppe Grassi, Luigi De Bellis, Giovanni Tateo e Manolita Francesca, già noti da tempo.
Le nove scelte sono state ‘pescate’ dalle tre principali aree rappresentative dell’Università. Per l’Area Economico-Giuridica sono stati eletti i professori Stefano Adamo (con 47 voti), Francesco Tuccari (44 preferenze); per l’Area Umanistico-Sociale i professori Gloria Politi (82) e Immacolata Tempesta (77); per l’Area Tecnico-Scientifica, invece, sono stati eletti i professori Antonio Grieco (72) e Cecili
Bucci (69).
Altri tre nomi, poi, provengono dal Collegio Unico, che ha eletto i professori Patrizia Guida (199 voti, la più suffragata dell’intera tornata), Massimo Guastella (170) e Francesca Imperiale (95). Tagliata fuori, invece, Luciana Dini. Entrano in Senato Accademico in rappresentanza del personale tecnico-amministrativo, i signori Antonio Licchetta (156 voti) e Antonio De Lorenzo (127).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *