Elezioni regionali 2019 in Basilicata: Nel PD, appello all’unità e alla convergenza sulla candidatura a presidente di Marcello Pittella

Nota integrale dei tre rappresentanti dell’area Nicola Zingaretti del PD, Roberto Cifarelli, Vito Giuzio e Cosimo Muscaridola, che invitano tutte le componenti del centrosinistra lucano a convergere sulla candidatura di Marcello Pittella come presidente alle prossime elezioni regionali:

“Non c’è dubbio che le elezioni abruzzesi ci consegnano un importante segnale di rifioritura del centro-sinistra, e fa bene Nicola Zingaretti a sottolinearla come la rotta strategica da seguire per rilanciare la presenza e l’iniziativa del Pd e favorire una rapida fuoriuscita del Paese dalla spaventosa e disastrosa avventura nella quale lo ha scaraventato il governo populista gialloverde. Sacrosanto l’invito che Zingaretti rivolge alle forze del centro-sinistra lucano perché persistenti sentimenti divisivi non pregiudichino le grandi potenzialità di una grande battaglia unitaria per confermare una guida riformista e progressista alla Regione Basilicata. E’ un invito che facciamo nostro e che rivolgiamo per l’ultima volta a coloro che ancora si attardano in tatticismi e pregiudiziali e che invece hanno ancora la possibilità di rendersi coprotagonisti di una esaltante impresa democratica.
E’ in avanzata fase di costruzione un’alleanza ampia e plurale, che conta già su 10 liste in provincia di Potenza e su altre 10 in provincia di Matera e che individua in Marcello Pittella il candidato più autorevole e più popolare alla Presidenza della Regione: una vasta mobilitazione democratica che è del tutto irragionevole rimettere in discussione sulla base di riserve personalistiche, se non di vieti settarismi. Rivincere in Basilicata è più che possibile. Abbiamo ancora pochi giorni per tracciare i confini della coalizione e per schierare sul campo lo schieramento di forze più inclusivo e rappresentativo. Noi ci lavoriamo ancora con impegno e fiducia, nella speranza che saranno anche altri a scegliere nelle prossime ore di stare sulla strada larga dell’unità anzichè persistere in logiche minoritarie senza futuro”.

Roberto Cifarelli, Vito Giuzio e Cosimo Muscaridola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *