Elezioni regionali, Romaniello: “Si voti al più presto”

“Assistiamo, in questi giorni, all’ennesimo traccheggiamento della maggioranza sulla decisione della data di svolgimento delle elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale, su cui si continua a non avere alcuna posizione chiara”. Lo sostiene il consigliere regionale del Gruppo misto Giannino Romaniello, che ricorda di avere già espresso, sull’argomento, la propria convinzione “sulla necessità di andare al più presto alle urne, presentando una mozione in Consiglio regionale con la quale si sarebbe dovuto impegnare il presidente facente funzioni a indire le elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale e del presidente della Giunta regionale in tempi rapidi e comunque prima che siano trascorsi i 5 anni dalle elezioni dell’attuale Consiglio regionale”.
“Purtroppo, nel corso dell’ultima riunione del Consiglio, nonostante una discussione che avrebbe potuto portare ad una decisione – prosegue l’esponente di Liberi e Uguali -, la mancata partecipazione al voto di alcuni consiglieri non ha consentito la discussione immediata della mozione, che è stata iscritta all’ordine del giorno della prossima riunione dell’Assemblea. Questo rappresenta l’ennesimo segnale di indecisione. Un ulteriore segnale negativo che conferma la mancanza di volontà da parte del Pd e della maggioranza di sciogliere il nodo e di indire le elezioni entro il 13 novembre, in attesa di non si sa cosa (della sentenza della Cassazione sul ricorso presentato dai legali del presidente della Giunta sui provvedimenti dell’autorità giudiziaria?). Penso sia assolutamente necessario evitare di dare ai cittadini un ulteriore segnale negativo circa la data delle elezioni – conclude Romaniello – e, pertanto, chiederò che la mozione sia discussa al primo punto dell’ordine della prossima riunione del Consiglio regionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *