Emiliano firma ordinanza gestione rifiuti Brindisi

Il presidente Michele Emiliano ha firmato l’ordinanza per la gestione dei rifiuti dell’Ato Brindisi. Con l’ordinanza si è stabilito di affidare la gestione dell’impianto di biostabilizzazione, selezione e produzione Cdr – combustibile da rifiuti – della zona industriale di Brindisi – via per Pandi – alla società Amiu Puglia. Con la stessa ordinanza si dispone che l’attuale gestore Nubile dovrà svuotare le celle dell’impianto, che riprenderà a funzionare entro il 15 gennaio 2016.
I rifiuti provenienti dall’impianto e quelli provenienti dalla raccolta urbana nei comuni dell’Ato saranno nel frattempo smaltiti presso l’impianto Formica Ambiente, che sarà dotato di un trituratore provvisorio.
“Stiamo affrontando – ha detto il presidente Emiliano, che è commissario dell’Ato rifiuti di Brindisi – una situazione critica e la struttura commissariale sta intervenendo per risolverla, auspicando la collaborazione istituzionale e pratica di tutti i soggetti coinvolti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *