Emiliano visita l’azienda “Fruttirossi” a Castellaneta Marina

Michele Emiliano ha visitato oggi l’azienda Masseria “Fruttirossi” di Castellaneta Marina. Presente anche Mino Borraccino.

“E’ un’azienda molto innovativa – ha dichiarato Emiliano ai giornalisti – che ha investito tantissimo, avendo piantato 150mila melograni. Cercate quindi sugli scaffali questi succhi pugliesi: questo brand vi garantisce un succo buonissimo, particolare, pastorizzato senza alcuna privazione delle sostanze antiossidanti e antitumorali del succo.  Tutto questo è “made in Puglia”, le mani che lo hanno fatto sono di queste persone che lavorano in un’azienda seria e lungimirante, grazie alla famiglia De Lisi”.

Emiliano, insieme a Michele De Lisi, amministratore Masseria Fruttirossi, al Sales manager Dario De Lisi e al Production manager Davide De Lisi, ha visitato lo stabilimento di trasformazione e confezionamento, per poi proseguire nelle piantagioni limitrofe, 350 ettari di proprietà, specializzate nella innovativa coltivazione di superfrutti.

Con oltre 280 ettari coltivati a melograno, l’azienda Masseria Fruttirossi è il maggiore produttore italiano di melagrana.

L’azienda agricola ha anche importanti coltivazioni di goji e di aronia, nonché di avocado la cui piantumazione è iniziata recentemente.

Il progetto imprenditoriale dell’azienda Masseria Fruttirossi, infatti, si caratterizza proprio per la produzione e la lavorazione dei cosiddetti “superfrutti”, frutti che sono un concentrato di salute e bellezza, in linea con la richiesta di un mercato di consumatori sempre più attenti al proprio benessere.

Tra le piantagioni è ubicato lo stabilimento di trasformazione e confezionamento, inaugurato il 2 ottobre scorso, in cui vengono realizzati i prodotti (frutto fresco selezionato, spremute e succhi, confezioni di arilli di melagrana e di bacche) commercializzati sui mercati nazionali ed esteri con il brand “Lome Super Fruit”.

Grazie a questo stabilimento Masseria Fruttirossi ha realizzato, per la prima volta sul territorio, una filiera cortissima “a chilometro zero” in cui i frutti verranno “lavorati” dopo poche ore dal raccolto, conservando così tutte le loro straordinarie proprietà salutistiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *