Una Eneide al femminile per il Circus

“Eneide – Ciascuno patisce la propria ombra” è il titolo della rappresentazione che rivisita con originalità le narrazioni classiche e racconta il mito di Enea, dalla caduta di Troia sino allo sbarco sulle coste italiche, attraverso la testimonianza delle donne che lo hanno incontrato, amato e rinnegato: la moglie Creusa, che si perde durante la fuga da Troia in fiamme, assediata dall’esercito greco; l’amante Didone, la regina africana alla quale l’eroe naufrago racconta la sua storia, prima di abbandonarla, innamorata e infelice, per inseguire il proprio destino; la Sibilla Cumana, la maga che introduce Enea nei misteri del mondo infero, dove l’eroe riceverà la profezia del suo glorioso futuro. I volti saranno quelli di Nadia Kibout, Viviana Altieri e Giulia Innocenti.

“Immaginiamo di creare un affresco di luce e suoni che riesca a rievocare le sensazioni e le emozioni di una epopea fantasmagorica, per riscoprire meandri più segreti di questa storia immortale, ove scopriremo che, in questa nostra epoca priva di eroi, del grande Enea altro non è rimasta che l’ombra”, racconta Matteo Tarasco, che per inscenare l’opera non si è affidato ad una compagnia teatrale vera e propria, ma ha scelto le sue attrici attraverso un bando pubblico seguito da una serie di audizioni e da un percorso formativo specifico.

Nella sua idea, che attinge a Virgilio, Ovidio e Marlowe, l’Eneide è anche l’occasione per riscoprire le radici della nostra cultura di cittadini italiani ed europei, un modo per consolidare la nostra tradizione e sviluppare la nostra identità.

Immaginato come un happening di poesia, musica dal vivo, danza e arti sceniche, lo spettacolo andrà in scena al Circus di Pisticci, nel piccolo teatro di corso Margherita, nel giorni venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 aprile alle ore 20.30. Una rappresentazione mattutina, inoltre, è stata dedicata espressamente agli studenti del Liceo Classico di Pisticci.

Con l’Eneide, il Circus (Centro di Iniziativa e Ricerca per la Cultura e lo Spettacolo) torna alla sua specifica vocazione dopo una serie di appuntamenti prevalentemente connessi con la musica. Il Centro, diretto da Daniele Onorati, sta svolgendo per il terzo anno consecutivo i corsi di Teatrolab. L’occasione di assistere ad un’opera ideata ed interpretata da professionisti del settore diventa opportunità di arricchimento formativo per gli iscritti, oltre che, ovviamente, attrattiva per il pubblico, che nel territorio non ha molte occasioni di poter scegliere una serata culturale all’insegna del teatro. L’evento è sostenuto e patrocinato dagli assessorati alla cultura e allo spettacolo del Comune di Pisticci e dalle biblioteche comunali di Pisticci.

Sono disponibili 50 posti a replica. Per prenotazioni e sottoscrizioni all’evento è possibile rivolgersi a questi contatti: 320.3335260 / actincircus@yahoo.it / facebook.com/circus.pisticci / oppure presso la sede del piccolo teatro pisticcese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *