Energy Italia iscritta al prossimo campionato di A1 hockey

Dopo aver ufficializzato il volto del nuovo allenatore, Valerio Antezza, e il nuovo sponsor, Energy Italia 01, la società Pattinomania comunica di aver provveduto all’iscrizione del team al prossimo campionato nazionale di serie A1 di hockey su pista. Il sodalizio materano, inoltre, prenderà parte anche al campionato di serie B, all’under 20, 17, 15, 13 e 10, al minihockey, ai primi passi e alla massima serie femminile.

“Praticamente abbiamo provveduto ad iscrivere tutte le categorie esistenti ai relativi campionati”. Ha spiegato il dirigente del club materano, Enzo Viti, che ha poi tracciato il bilancio sull’attività svolta durante la stagione 2011/12: “Dal punto di vista economico, sia per ciò che riguarda la prima squadra che per le giovanili, non è stato assolutamente un anno facile, mentre dal punto di vista agonistico abbiamo ottenuto ottimi risultati. Con la squadra di serie A1 è stata raggiunta la salvezza, con la B c’è stata la qualificazione alle finali nazionali e con le giovanili abbiamo ottenuto quattro qualificazioni alla fase nazionale, arrivando meritatamente in finale con l’under 13 e l’under 15. Questi ottimi risultati hanno attirato l’attenzione dei visionatori della nazionale che hanno convocato un bel gruppetto di nostri giovani atleti: due under 17, Joseph El Haouzi e Nicola Santochirico, stanno svolgendo la preparazione con la nazionale per l’ultimo raduno, due under 15, Giovanni Antezza e Roberto Cappiello, invece, verranno visionati il giorno 20 luglio. Per le selezioni della nazionale in rosa hanno superato la prima fase Mariateresa Mele, Pamela Lapolla, Luisa Lamacchia, Valentina Gaudio, mentre potrebbe entrare a fare parte anche Doriana Taccardi che deve essere ancora visionata.

Per quanto riguarda la prossima stagione sportiva – ha continuato Viti – sono moderatamente ottimista anche in virtù del ritorno a Matera di Valerio Antezza che sarà responsabile del settore giovanile dal punto di vista tecnico. Sono ottimista anche se continuiamo ad incontrare grosse difficoltà relative all’impianto di via dei Sanniti. I lavori procedono con molta lentezza e poi non abbiamo lo spazio sufficiente per allenare tutti i nostri atleti”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *