Eolico Zefiro: autorizzazione conseguente al sì della conferenza dei servizi

“Gli impianti di produzione di energia rinnovabili, in base al decreto legislativo 387/2003, sono soggetti a una autorizzazione unica rilasciata a seguito di procedimento unico, al quale partecipano tutte le amministrazioni interessate nel rispetto del principio di semplificazione. Così è stato anche per il parco Zefiro Energy di Matera nella cui conferenza di servizi si è registrata l’assenza di una serie di amministrazioni di cui pure la contrarietà, espressa con note, è stata ritenuta dalla stessa Conferenza non ostativa in quanto espressa in assenza di contraddittorio”. Lo precisa il vicepresidente della Giunta regionale Marcello Pittella che, oltre ad essere titolare della delega all’Energia, ha presieduto la riunione di Giunta che lo scorso 29 maggio ha adottato il provvedimento in questione.

“La Giunta Regionale, a seguito della conclusione del procedimento con esito positivo in Conferenza dei servizi – spiega – ha dovuto dare corso ai conseguenti atti onde evitare di incorrere in violazioni che avrebbero generato contenziosi. Non esiste, tuttavia, alcuna posizione di principio e fin da ora si esprime la disponibilità della Regione a impegnarsi attivamente valutare soluzioni maggiormente condivise auspicando che altrettanto facciano, per quanto di propria competenza e interesse, tutte le amministrazioni coinvolte. E’ buona prassi che di questioni ritenute evidentemente importanti si tenga conto nei tempi assegnati dalle norme”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *