Episodio di bullismo a Galatone. 12enne costretto dai suoi amici a stendersi sui binari

E’ stato costretto dai suoi amici a stendersi sui binari, bloccato da 3 di loro mentre il quarto, imbracciando un fucile ad aria compressa, ha cominciato a sparargli contro decine di gommini. Vittima dell’episodio di bullismo è stato un 12enne di Galatone. La Procura presso il Tribunale per i minorenni di Lecce ha aperto un fascicolo di inchiesta. I bulli, anche loro di Galatone, sono studenti di età compresa tra i 13 e i 16 anni.
A mettere in allarme i Carabinieri è stata la segnalazione fatta dai sanitari del Pronto Soccorso dell’ospedale di Galatina, dove il 12enne è stato accompagnato dai genitori, preoccupati per la presenza sulle mani e le gambe del figlio di strani segni, simili a delle vesciche. I sanitari hanno approfondito l’origine delle ferite ed hanno fatto una segnalazione alle forze dell’ordine, che a loro volta hanno cominciato a raccogliere elementi ed a ricostruire quanto avvenuto. I quattro ‘bulli’ hanno liberato il 12enne solo quando hanno visto sopraggiungere un treno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *