Espianto di fegato effettuato al ‘San Carlo’ di Potenza

La scorsa notte presso l’ospedale ‘San Carlo’ di Potenza è stato affettuato un espianto di organi da un donatore 68enne morto per un’emorragia cerebrale. Sono stati espiantati fegato e reni, ma questi ultimi, come ha specificato l’azienda sanitaria, non sono stati utilizzati perchè non hanno superato i successivi controlli di idoneità.
L’intervento di espianto è stato condotto dai medici del Policlinico Tor Vergata I di Roma, e dagli anestesisti del San Carlo. “Fondamentale il ruolo del personale di rianimazione per assicurare la vitalità degli organi da utilizzare, un’attività complessa e decisiva per il buon esito dell’espianto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *