Ex Consorzio Agrario, De Filippo scrive a Errani

Il presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, ha riproposto alla Conferenza delle Regioni la questione dei lavoratori dei Consorzi agrari che attendono di essere reinseriti nel mondo del lavoro. In una lettera inviata al presidente della Conferenza Vasco Errani, il governatore lucano ha sottolineato la necessità di un intervento legislativo per modificare, ampliandoli, i parametri di accesso alla platea dei beneficiari della legge 410/2009, che in Basilicata ha consentito di essere ricollocati nel pubblico impiego a 36 lavoratori su 53 in organico all’ex Consorzio agrario.

Per estendere la possibilità di accesso anche agli altri lavoratori (attualmente solo undici unità) alcuni parlamentari hanno presentato un emendamento al decreto Milleproroghe, non approvato e trasformato poi in un ordine del giorno al Governo “nonostante risultasse assolutamente neutro per la finanza statale”. Perciò De Filippo ha chiesto ad Errani “di porre la questione all’ordine del giorno della Conferenza al fine di risolvere, anche per ragioni di equità sostanziale, una situazione che ormai coinvolge solo pochissimi lavoratori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *