Ex Om di Bari-Modugno, oggi la firma del nuovo protocollo d’intesa

Cinque ore di trattativa al Ministero dello Sviluppo Economico, per la vertenza ex Om di Bari-Modugno. Tra i protagonisti, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e il capo della Task Force per l’Occupazione, Leo Caroli. Il risultato sarà ufficializzato oggi, con la firma del nuovo protocollo d’intesa con gli investitori americani che produrranno veicoli a basso impatto ambientale, salvando i 200 posti di lavoro. Queste le dichiarazioni del presidente Emiliano dopo la riunione-fiume:
“Una lunga discussione da ieri pomeriggio fino alle 20 di ha dato buoni risultati. La Puglia, la città di Bari, la città di Modugno stanno salvando l’investimento che consentirà il salvataggio di 200 posti di lavoro della ex Om e che potrebbe consentire l’assunzione di altre 300 persone. Questo accordo è molto complesso e deriva anche da una serie di passaggi che devono essere effettuati perché purtroppo l’investitore non ha più voluto investire in Calabria. Nella giornata di oggi sottoscriveremo il nuovo protocollo d’intesa che rimodula tutto l’accordo e che ci consentirà – speriamo a breve – di procedere alla riassunzione del personale in mobilità e a iniziare di nuovo l’attività produttiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *