Fasi finali della XVI edizione del Concorso di Esecuzione Musicale di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 organizzato dal Lams

Si entra nel vivo della XVI edizione del Concorso di Esecuzione Musicale di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 – Premio Rosa Ponselle organizzato dal Lams (Laboratorio Arte Musica e Spettacolo) di Matera con le due Finali in programma il 28 e il 29maggio nella città dei Sassi, nell’Auditorium “Giovanni Paolo II”, presso la Parrocchia di S. Giuseppe Artigiano, in via degli Aragonesi 11 a Matera.
Domani alle 17 avrà luogo la Finale riservata alla sezione “scuole di musica, scuole medie ad indirizzo musicale e licei musicali”, in cui verranno assegnati i premi per le scuole (buoni acquisto strumenti musicali e concerti). Se li contenderanno, fra le decine di Scuole di Musica e Scuole ad indirizzo musicale provenienti da tutta Italia, i finalisti selezionati da una giuria composta da docenti di Conservatorio e musicisti di professione che in questi giorni hanno scelto i migliori concorrenti, tra formazioni orchestrali, ensemble da camera e solisti, che hanno dimostrato di avere talento e passione per la musica, eseguendo repertori diversificati che hanno spaziato dalla musica classica a quella contemporanea fino alla musica antica.
Domenica, invece, alle 19 sarà la volta della Finale per il Premio Rosa Ponselle consistente in un Montepremi del valore totale di 2000 euro che sarà assegnato ai primi tre classificati (500 euro ciascuno), che in questa edizione si confronteranno nelle categorie canto lirico, solisti e musica da camera. Accanto al Premio Rosa Ponselle saranno assegnati il Premio della Stampa, Premio Musica Contemporanea, Premio Finalista più giovane, Premio miglior concorrente lucano e Premio del Pubblico, del valore di 100 euro ciascuno.
Saranno in tutto 11 concorrenti (2 cantanti lirici, 7 solisti – pianoforte, violino, violoncello, fisarmonica e clarinetto – e 2 gruppi da camera), di età compresa fra gli 11 e i 30 anni, scelti da una giuria tecnica e di professionisti, e avranno dieci minuti a testa per convincere la Commissione e aggiudicarsi le borse di studio e i concerti premio. Le selezioni, che hanno visto la partecipazione di oltre mille concorrenti di diversa nazionalità e provenienza, termineranno domani mattina (sabato)
“Siamo molto soddisfatti dell’andamento di questa edizione del concorso del Lams, che si conferma sempre più attrattivo sia nei confronti delle scuole (che infatti provengono da tutta l’Italia), sia dei musicisti laureati che scelgono il nostro concorso come potenziale trampolino di lancio per le loro carriere (ed infatti sono diversi i cantanti lirici anche di nazionalità cinese e coreana) – ha detto il direttore artistico del Lams Giovanni Pompeo – quella in corso è davvero una grande festa della musica, varie età, diverse provenienze, stili, anche esiti, ma stupendi ed emozionanti sono l’entusiasmo e la vitalità di questi mille giovani e giovanissimi!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *