Ferrosud, incontro in Regione su utilizzo del tronco ferroviario

Immediata consegna dei lavori entro alcuni giorni, da parte del Consorzio industriale di Matera, alla ditta aggiudicataria, per la messa in sicurezza del tronco ferroviario di servizio che collega lo stabilimento industriale Ferrosud di località Jesce alla stazione di Casal Sabini. Sopralluogo congiunto, nei primi giorni di marzo, dei tecnici di Rfi (Rete Ferroviaria Italiana), azienda Ferrosud, Consorzio industriale Matera, ditta aggiudicataria, per una ulteriore e approfondita rilevazione e mappatura delle principali criticità, finalizzata a realizzare un cronoprogramma delle priorità degli interventi da eseguire tempestivamente, nelle prime settimane di marzo, per consentire in condizioni di sicurezza il transito eccezionale verso lo stabilimento delle 4 carrozze attualmente ferme nella stazione ferroviaria di Bari.

Sono queste le proposte emerse e condivise oggi al termine dell’incontro che si è svolto nella sede della Regione Basilicata a Matera, riassunte e comunicate ai partecipanti dall’assessore alla Formazione e Lavoro Vincenzo Viti.

A discutere della vicenda che coinvolge pressantemente il futuro produttivo ed occupazionale dello storico stabilimento metalmeccanico di Matera, tra gli altri, il direttore compartimentale di Rfi, ingegnere Paolo Pallotta, il presidente e amministratore delegato dell’azienda Ferrosud, Vito DI Michele, il commissario del Consorzio industriale di Matera, Gaetano Santarsia, la Pap – Taske Force Occupazione del Dipartimento Attività produttive della Regione, Vito Laurenza (in rappresentanza dell’assessore Marcello Pittella), i segretari di Cgil (Manuela Taratufolo) Fim Cisl (Gerardo Evangelista) e Uilm Giuseppe Grieco. Alla riunione ha partecipato anche il capogruppo in Consiglio regionale del Pd, Luca Braia.

“Dal tavolo – ha dichiarato l’assessore Vincenzo – Viti – è emersa l’assunzione di responsabilità e la volontà di tutte le parti di percorrere tempestivamente, ciascuno per le proprie competenze, tutti i passaggi utili a sboccare una situazione che permetta all’azienda Ferrosud di onorare gli impegni produttivi assunti, con la previsione di un ritorno al lavoro di diverse unità attualmente in cassa integrazione, e al Consorzio industriale di realizzare, mediante la ditta aggiudicataria dell’appalto, il lavori di messa in sicurezza del tronco ferroviario Jesce-Casal Sabini, finanziati dalla Regione Basilicata”. Viti ha comunicato che sugli sviluppi dell’incontro e di quanto dallo stesso emerso informerà il Prefetto di Matera, cogliendo l’occasione per ringraziarlo “per l’importante lavoro di coordinamento che sta svolgendo per la soluzione della vicenda che coinvolge un’impresa strategica per il territorio e il futuro dei lavoratori e delle loro famiglie”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *