Ferzan Ozpetek gira in Puglia, “Allacciate le cinture”

Ferzan Ozpetek sarà in Puglia, nel Salento, da lunedì 13 maggio per nove settimane, per girare a Lecce e nell’Oasi di Torre Guaceto alcune scene del suo ultimo film “Allacciate le cinture”. La pellicola racconta le vicende di una coppia e il complesso sistema di relazioni familiari e amicali che li circonda. Protagonisti sono gli attori Kasia Smutniak, Francesco Arca e Carolina Crescentini, oltre ad un nutrito gruppo di attori pugliesi. Non solo la città di Lecce – già scenario del precedente lungometraggio di successo “Mine Vaganti” -, Otranto e Maglie, ma il regista allarga i suoi orizzonti agli incantevoli paesaggi naturali che da sempre caratterizzano il territorio regionale pugliese.

“Allacciate le cinture”, le cui riprese inizieranno lunedì a Lecce per 9 settimane di lavorazione, è coprodotto dalla R&C Produzioni e dalla Faros Film, il film è stato finanziato da Apulia Film Commission con un contributo pari a 268.964,92 euro, la cui ricaduta sul territorio sarà di 1.334.824 euro. Non meno importante è la forza lavoro pugliese impiegata per la realizzazione dell’opera: oltre 40 professionisti a iniziare dal location manager Fabio Marini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *