Fismic Confsal Potenza in piazza il 12 e il 15 luglio per una ripresa post-pandemia

La dichiarazione del segretario territoriale, Fismic Confsal, Gerardo de Grazia:
“Un paese in cui la discussione politica è incentrata sul rischio fascismo, sul comunismo e sui radical chic, se non si ha il coraggio di entrare nel merito si rischia l’estinzione. L’Italia non ha bisogno e non merita tifosi (almeno fuori dagli stadi). Chi fa sindacato ha l’obbligo di rimanere obiettivo, sempre. Il nostro ruolo ci impone di schierarci con le idee e non di appoggiare o criticare un partito per il suo posizionamento in parlamento. Ci troviamo nella crisi peggiore dal dopoguerra e la classe politica continua a fare propaganda e pensare solo a racimolare voti. Abbiamo creato dei mostri difficili da debellare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *