Flop annunciato per il mercato delle merci a Manduria

E’ stato un flop lo scorso martedì il mercato settimanale di merci varie a Manduria, risultato di un rientro non annunciato da Viale Aldo Moro alla sede naturale adiacente alla Circonvallazione (zona Giardinello), da cui era stato trasferito in occasione della Fiera Pessima, senza tuttavia tener conto della richiesta della Felsa Fivag Cisl, rappresentata dai Segretari territoriali Nicola Marinò e Giovanni Castellano, di soprassedere al trasferimento per almeno altre due settimane. Nel corso di un incontro, infatti, tenuto presso il Municipio con il Commissario Prefettizio Dott. Aldo Lombardo e il Dirigente del Settore Attività Produttive, Dott. Coco, i rappresentanti della Cisl avevano insistito fortemente affinché l’Amministrazione provvedesse prima ad attrezzare con segnaletiche, servizi igienici adeguati, acqua corrente, verde pubblico, l’area marcatale in questione, ricevendo un diniego immotivato sia dal Commissario, sia dall’Ufficio preposto, sia Comandante della Polizia municipale.

Marinò e Castellano, affiancati da una larghissima delegazione di operatori del commercio frequentanti il mercato settimanale di Manduria, hanno ricordato di aver già in passato concordato con le precedenti Amministrazioni comunali, con verbali di incontro specifici sottoscritti, l’opportunità di normalizzare il sito di Contrada Giardinello per renderlo facilmente raggiungibile dai cittadini, dal momento che lo stesso è ubicato fuori dal perimetro abitato e, al contempo, per azzerare i rischi per l’incolumità sia dei cittadini che degli operatori, stante la contiguità del sito con due strade a scorrimento veloce e l’assenza di parcheggi.

“Auspichiamo che gli impegni assunti dai rappresentanti dell’Amministrazione, nel corso dell’incontro, siano onorati in tempi brevissimi” dichiarano Marinò e Castellano “al fine di far rientrare lo stato di agitazione degli oltre 200 operatori del commercio, rispetto ai 430 censiti fino a pochi anni fa ma che hanno abbandonato il mercato di Manduria a causa del disordine e dell’abbandono dell’area mercatale, la cui funzionalità noi chiediamo di recuperare nel brevissimo tempo”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *