Focus Basilicata: Infrastrutture e trasporti in stand by, urgente l’attuazione del programma e l’avvio dei lavori

Il potenziamento di collegamenti e infrastrutture della Basilicata sarà uno dei principali argomenti delle prossime elezioni amministrative, in programma il 20 e 21 settembre. Il rilancio territoriale, sociale ed imprenditoriale lucano, penalizzato a causa del Covid-19 deve essere necessariamente supportato da una nuova ed innovativa fase di progettualità e completamento delle infrastrutture esistenti, insufficienti a svolgere una concreta azione di promozione, sviluppo e rilancio dell’economia e delle peculiarità Made in Basilicata.
Si attende l’avvio dei lavori annunciati dal Sottosegretario alla infrastrutture Salvatore Margiotta, utili al raddoppio della  SS.7 Matera-Ferrandina, importante arteria stradale, utilizzando la prima tranche di 69 milioni di euro, insieme a 14 milioni da utilizzare per il by pass di Matera fino alla ex 380 (Tre Confini). Intanto il sottosegretario lucano ha annunciato che dal 24 giugno, il Frecciarossa Torino-Reggio Calabria, fermerà a Maratea.

Dall’assessore alle infrastrutture della Regione Basilicata Donatella Merra sono attesi provvedimenti per la ripartenza dei bus navetta per l’aeroporto di Bari Palese, la stazione ferroviaria di Bari ed aumento del numero delle corse con treno e bus Fal verso il capoluogo di regione pugliese, attualmente insufficienti.

Pavese, Ass. Matera Ferrovia Nazionale: “In Basilicata servono “investimenti minimi” per una accessibilità più agevole e funzionale che si realizza velocizzando il viaggio e abbassando i tempi di percorrenza dei treni almeno fino a Roma. Serve infatti un Frecciargento la mattina per la Capitale (in sostituzione dell’attuale InterCity) da istradare sull’Alta Velocità da Salerno direttamente per Napoli Afragola fino a Roma Termini (e ritorno nel pomeriggio). Lasciando invariato il transito del Frecciarossa per Milano, via Napoli Centrale. Notevoli sarebbero, con il Frecciargento, i vantaggi bypassando Napoli Centrale, con tempi di percorrenza concorrenti con l’aereo e i mezzi su gomma: appena 3 ore e 50 minuti da/per Ferrandina (attenzione: 4 ore e 20 di viaggio da Roma Centro a Matera Centro); 4 ore e 10 da/per Metaponto; 3 ore da/per Potenza. Al Frecciargento va aggiunto un InterCity-Notte da/per Roma (con partenza da Lecce/Taranto?), come pure importanti sarebbero alcuni Regionali veloci da/per Potenza-Metaponto-Nova Siri”.

L’Associazione Basilicata Today propone la riattivazione dell’infopoint nella centralissima piazza Matteotti, a titolo gratuito, per titolari, operatori e associazioni operanti nel  settore trasporto e turismo e l’attivazione di bus navette o shuttle bus, in via sperimentale per il week end che colleghino e permettano di raggiungere con fermate programmate, i principali comuni lucani, a prezzi agevolati. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *