Foggia, la Fiera di Santa Caterina torna in via Galliani

La Fiera di Santa Caterina tornerà quest’anno in via Galliani. La decisione è maturata ieri, su proposta del sindaco di Foggia, Franco Landella, dall’Assessorato comunale alle Attività Economiche e all’Annona, al termine della riunione operativa cui hanno preso parte l’assessore al ramo, Eugenia Moffa, il Comandante del Corpo della Polizia Municipale, Romeo Delle Noci, e i rappresentanti delle associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti.
“La nuova collocazione della Fiera è stata individuata dopo una lunga attività di confronto con gli operatori commerciali e le associazioni di categoria. – ha spiegato Landella – Insieme abbiamo discusso non solo del profilo logistico, ma anche della valenza simbolica del luogo in cui tenere quella che è una vera e propria tradizione della nostra città”.
“Ringrazio la struttura dell’Assessorato comunale all’Annona e alle Attività Economiche per il supporto fornito nella fase di analisi delle opzioni in campo – ha dichiarato l’assessore Moffa – Un plauso anche a Confcommercio e Confesercenti per lo spirito di collaborazione dimostrato nei diversi incontri organizzati per discutere della questione. L’iter seguito e la soluzione adottata dimostrano l’importanza di costruire un clima di dialogo e cooperazione nell’interesse della città e degli operatori commerciali”.
Le bancarelle della Fiera di Santa Caterina, quindi, saranno ubicate lungo via Galliani a partire da sabato 22 a martedì 25 novembre, giornata in cui si festeggia Santa Caterina. “Via Galliani è storicamente la sede di questa importante Fiera, il luogo al quale i cittadini di Foggia sono legati da una lunga tradizione popolare – ha detto l’assessore comunale alle Attività Economiche e all’Annona – Con questa decisione l’Amministrazione ha voluto coniugare il patrimonio di tradizioni e consuetudini della nostra comunità con l’accoglimento delle istanze formulate dagli operatori del commercio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *