Foggia, il sindaco Landella risponde alla Corte dei Conti sulla situazione finanziaria del comune

“Prendo atto della relazione della Sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti, rispetto alla quale il Comune di Foggia è pronto a fornire tutti gli eventuali chiarimenti in ordine ad elementi che evidentemente necessitano di un aggiornamento, in particolare con riferimento ai dati trasferiti dal Collegio dei Revisori dei Conti. La relazione, infatti, muove dall’analisi di cifre e dati che, per disguidi di carattere burocratico da parte degli uffici dell’Ente, sono sprovvisti del necessario e fondamentale aggiornamento”. E’ la nota del sindaco Landella in relazione a quanto scrivono i magistrati contabili nel decimo monitoraggio semestrale sul piano di riequilibrio finanziario del Comune di Foggia.
“Da questo punto di vista è opportuno chiarire che la condizione finanziaria dell’Amministrazione comunale, pur non essendo ancora uscita dalla fase di difficoltà, è di gran lunga migliorata rispetto a quella che abbiamo ereditato al momento del nostro insediamento nel 2014. Voglio dirlo senza giri di parole: al momento non c’è alcun orizzonte di dissesto per il Comune di Foggia. L’assenza di questa nefasta prospettiva non è uno slancio di ottimismo, ma è testimoniato dalle circa 200 pagine della relazione del Servizio Economico e Finanziario, che in modo preciso, scrupoloso e dettagliato descrivono un miglioramento costante e significativo: dall’importante aumento delle entrate, soprattutto per ciò che concerne il pregresso, alla netta diminuzione dei tempi medi di pagamento; dalla riduzione della massa debitoria al fatto che dal 2014 l’Amministrazione comunale non ha mai fatto ricorso all’anticipazione di cassa. Tutti gli indicatori finanziari risultano quindi fortemente migliorativi, a testimonianza di un risanamento reale e progressivo, anche se complesso e faticoso”.

 



 
 

 



 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *