Forestazione, la preoccupazione di Cavallo (Fai Cisl)

Il segretario generale della Fai Cisl Basilicata, Vincenzo Cavallo, esprime preoccupazione per i possibili ritardi nell’avvio dei cantieri forestali. “Siamo a maggio inoltrato – spiega il sindacalista – e ancora non sappiamo chi sarà il nostro interlocutore istituzionale e con chi dovremo confrontarci sulle problematiche che interessano il settore forestale. Se lo stallo politico e amministrativo dovesse protrarsi ancora – avverte Cavallo – il rischio di uno scivolamento in avanti della data di avvio dei cantieri sarebbe molto alto, ma questo significherebbe un accorciamento del calendario e l’impossibilità di sviluppare tutte le ore contributive pattuite, con grave danno economico per i lavoratori, in particolare per quella platea di operai forestali provenienti dal progetto Vie Blu contrattualizzati a 150 giornate lavorative. È perciò urgente far partire la macchina amministrativa quanto prima – conclude il segretario della Fai Cisl – e proseguire nel lavoro di armonizzazione incominciato nella passata legislatura a seguito del riordino del sistema forestale per dare certezze ai circa 5 mila addetti della filiera”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *