Fra terra e cielo, corpo e spirito, fede e socialità” Taranto e Ginosa su Sky Arte con i riti della Settimana Santa

Va in onda in prima visione questa sera alle 19,30 su SkyArte il documentario “Le settimane sante di Taranto e Ginosa”, girato in Puglia e prodotto da Pugliapromozione, l’Agenzia regionale del turismo. Un racconto “tra sacro e profano” delle nostre tradizioni religiose e popolari. I Misteri di Taranto e la Passio Christi di Ginosa viste da vicino, raccontate sia da esperti che da appassionati cittadini che con dedizione contribuiscono a mantenere in vita due eventi unici al mondo.
“Il territorio tarantino merita attenzione per la sua ricchezza fatta di cultura, arte, tradizioni storiche e religiose, e non solo per il problema dell’Ilva – commenta il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – Il documentario di SkyArte ne racconta una parte significativa: i Misteri di Taranto e la Passio Christi di Ginosa sono due eventi di rilevanza internazionale, capaci di attrarre visitatori e turisti. Il nostro impegno è massimo per far emergere le bellezze del territorio tarantino, la sua identità ricca di storia e per promuoverlo come destinazione turistica.”
Sono previste quattro repliche l’8 dicembre, il 24 dicembre e altre due entro marzo in maniera da essere più prossimi al periodo pasquale. Il documentario viene lanciato con un piano pubblicitario di supporto che sarà diffuso su tutta la rete Sky. “Ogni anno si rinnova la magia dei riti della settimana santa a Taranto e a Ginosa. Sono il momento più importante per queste due comunità pugliesi – commenta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone – Sono tanti i fuori sede che sentono in questa occasione il richiamo della loro terra. La grande fede e il forte legame che tiene unita tutta la comunità in questa occasione rappresentano anche un richiamo per i tanti viaggiatori alla ricerca di esperienze autentiche. Partecipare ai Misteri di Taranto a cui prendono parte le due Confraternite principali della città; l’Arciconfraternta del Carmine, e la Confraternita della SS Addolorata, o alla Passio Christi che coinvolge nelle gravine come attori quasi tutta i cittadini di Ginosa, rappresenta una esperienza unica e non solo per chi e interessato al turismo religioso, ma per chiunque sia alla ricerca di vivere una esperienza unica e autentica che coinvolge una intera comunità. Siamo particolarmente soddisfatti che il documentario porti alla ribalta due eventi di richiamo internazionale ed un territorio meraviglioso che merita di essere conosciuto per la bellezza del suo paesaggio, dei suoi beni culturali e delle sue tradizioni. Siamo convinti che la promozione turistica del territorio pugliese debba passare per la valorizzazione della nostra identità e delle nostre tradizioni più autentiche”.

Le riprese sono state coordinate dai rappresentati delle comunità locali e dei comuni di Taranto e Ginosa che, attraverso il bando di educational 2017 curato dal servizio Turismo, hanno sostenuto direttamente le spese di ospitalità della troupe. “Un onore per la città di Taranto entrare nel palinsesto di Sky Arte. L’obiettivo della mia Amministrazione, insediatasi solo pochi mesi fa, è la differenziazione produttiva e turistica – commenta il Sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci – Sono certo che la cultura, le tradizioni, l’arte – che hanno lasciato impronte profonde in questo lembo di terra così ricco di storia – se accompagnate da una rivisitata e mirata pianificazione strategico-mediatica e da una promozione territoriale studiata, lavoro a cui si sta dedicando con grande passione il mio assessore alle attività produttive, turismo e marketing territoriale Valentina Tilgher, porteranno due importantissimi risultati per la comunità: quello di unirsi attorno alle proprie preziose radici e quello di trasferire fuori dai confini locali, regionali e nazionali l’immagine di una Taranto capace di attrarre e incantare il turista più curioso, attento e colto”.
Il Comune di Ginosa ha candidato il progetto educational tour ed ha coinvolto il Comune di Taranto per la buona riuscita dell’iniziativa e per la promozione del turismo religioso nella Terra delle Gravine. Il Sindaco di Ginosa, Ing. Vito Parisi, ed il delegato al marketing territoriale di Ginosa, Sergio Basta, sono molto soddisfatti di questo risultato che rafforza l’identità della comunità di Ginosa grazie ad un rito, quello della Passio Christi, che ha una tradizione di quasi mezzo secolo.
“E’ un ottimo risultato per le nostre comunità perché ci permette di lavorare su due fronti: quello della valorizzazione della nostra identità e quello della promozione turistica del territorio” – dichiara il primo cittadino Vito Parisi e continua: “Un combinato disposto atto a rendere il turismo sempre più strategico per l’economia del nostro territorio. Dopo aver riportato la #PassioChristi nel suo scenario naturale, l’altra priorità era la promozione della stessa. Un evento, quindi, dal richiamo internazionale, il racconto della passione di Cristo nella nostra gravina, ricadente nel #ParcodelleGravine, costituisce il viatico per arrivare al grande pubblico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *