Frana sulla linea ferroviaria Altamura-Avigliano, tavolo tecnico tra Regione Basilicata e autorità

La questione del movimento franoso che ha interessato la linea ferroviaria delle Fal “Altamura-Avigliano di Lucania” – nella tratta “Acerenza-Pietragalla” al chilometro 66 – è stato al centro di una riunione istruttoria fra il Dipartimento regionale Infrastrutture e Mobilità e le autorità preposte al rilascio di eventuali autorizzazioni per i lavori di ripristino e di ammodernamento da parte del soggetto attuatore, Ferrovie Appulo Lucane.
“L’obiettivo è stato quello di discutere dello stato procedurale e degli eventuali adempimenti da porre in essere per consentire un celere ripristino della funzionalità della linea ferroviaria”, ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture, Donatella Merra, che presente alla conferenza ha sollecitato “il tavolo a pervenire in tempi rapidissimi alla chiusura della procedura, attraverso la convocazione a stretto giro da parte delle Fal della conferenza di Servizi decisoria”. A tal proposito l’assessore ha ribadito come “la riapertura della tratta Genzano-Avigliano di Lucania rappresenti un obiettivo fondamentale per il sistema della mobilità dell’area interessata e, in tal senso, il Dipartimento monitorerà costantemente lo stato di attuazione della procedura da parte del Soggetto Attuatore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *