Giornata Mondiale delle Zone Umide: eventi in tutta la Regione

Il 2 febbraio è la Giornata Mondiale delle Zone Umide, istituita dalla Convenzione di Ramsar del 1971 che protegge paludi, acquitrini, torbiere e specchi d’acqua naturali o artificiali, permanenti o temporanei, con acqua stagnante o corrente, dolce, salmastra o salata, incluse quelle fasce marine costiere la cui profondità, in condizioni di bassa marea, non superi i 6 m. Questi ambienti svolgono un ruolo fondamentale, per garantire le risorse di acqua e cibo e lo stoccaggio del carbonio, ma sono anche luoghi di grande bellezza e perciò visitabili in ogni stagione, per svolgere escursioni naturalistiche e birdwatching.
Questi gli eventi previsti in Basilicata:
“La tuteta della biodiversità degli ambienti acquatici: proposte e iniziative”, questo il titolo dell’iniziativa organizzata dal Circolo Legambiente di Avigliano per il prossimo 2 Febbraio alle 17.30, presso il Chiostro Comunale in Corso Gianturco.
Il Programma di escursioni della Legambiente Basilicata Cammina Basilicata aprirà gli eventi della stagione invernale con un’uscita il prossimo 4 febbraio, da Fontana delle Brecce a Serra di Calvello, preceduto venerdì 2 febbraio alle 18.30 presso i locali di ScamBioLoGiCo, piazzale Istria 1, PZ, dall’incontro dei partecipanti per concordare gli aspetti organizzativi e programmatici dell’escursione.
Il Circolo Legambiente di Maratea per il prossimo 4 febbraio organizza presso la zona di Castrocucco di Maratea dalle 09.00 lungo le sponde del fiume Noce attività di avvistamento e censimento avifaunistici, visite guidate, attività di educazione ambientale, presentazione delle buone pratiche e, per finire, una piantumazione di oleandri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *