Giornata Nazionale del Cane Guida, in Puglia nasce l’iniziativa “La libertà a sei zampe”

Un vero e proprio compagno di vita, che aiuta i non vedenti a raggiungere la propria indipendenza, passeggiare per la città. Una figura, quella del cane ‘guida’, che ogni anno viene celebrata dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti – Consiglio regionale della Puglia, avvalendosi anche di video per sensibilizzare la cittadinanza al tema.
“Il cane guida è un compagno di vita eccezionale che mette a disposizione dei ciechi i propri occhi, la propria dedizione. Grazie a questi fidati amici a quattro zampe, infatti, si può raggiungere un elevato grado di indipendenza: si può camminare da soli (il cane individua ed evita gli ostacoli, riconosce gli scivoli e le strisce pedonali, si ferma agli angoli e dà un valido supporto negli attraversamenti), si possono prendere i mezzi pubblici liberamente (il cane individua la porta e conduce il non vedente sugli stessi), ci si può recare in un bar, in un supermercato o in una qualsiasi altra attività commerciale in autonomia (il cane riconosce l’ingresso e porta il non vedente all’interno del luogo)”, afferma l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.
Il periodo emergenziale ha di fatto impedito di riunire in una città pugliese tutti i possessori di cani guida; da qui l’idea di alcuni video che raccontano la storia di questi grandi amici dei non vedenti. L’iniziativa, denominata ‘Un cammino a sei zampe’, racconta come, per un cieco, la conquista della vera libertà si affermi sul camminare saldamente su sei zampe, invece che su due gambe.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *