Giovane cacciatore colpito da una fucilata nelle campagne di Supersano

Una battuta di caccia si conclude in ospedale. E’ l’epilogo occorso ad un giovane cacciatore,  medicato presso l’ospedale “Panico” di Tricase dopo essere stato colpito ad un braccio da una fucilata. L’uomo si trovava nelle campagne di Supersano assieme ad alcuni amici, per partecipare ad una battuta di caccia quando, mentre era nascosto dietro a un canneto, è stato raggiunto da una fucilata. Il colpo molto probabilmente è stato esploso involontariamente da un altro cacciatore, che ha preferito dileguarsi piuttosto che prestare soccorso allo sfortunato collega.
Dei fatti sono stati informati i Carabinieri che indagano per risalire all’identità del responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *