Girandola di reti al ‘Paladisfida’, non trova chance la Sefim Matera

La Sefim Real Team Matera mette il penultimo mattoncino della sua difficile stagione sfidando il Barletta a domicilio. Al PalaDisfida passano i padroni di casa con un perentorio 17-6, che comunque porta in dote ben sei reti realizzate per i ragazzi di mister Salvatore Ferrara, in tribuna questa settimana per squalifica (dopo l’espulsione subita contro il Policoro). Reti realizzate da capitan Vivilecchia, che porta a dodici il suo bottino stagionale e dai giovanissimi Ladisi e D’Oppido, in gol due volte ciascuno. Ferrara, che segue i suoi ragazzi dalla tribuna del PalaDisfida, sceglie nello starting five Angelastri, Vivilecchia, Ladisi, Rondinone e Ambrosecchia. Dall’altra parte per Dazzaro ci sono Filò tra i pali con Gabriel, Garrote, Waltinho e Cristian. Una gara in salita per i giovani biancazzurri, che comunque hanno continuato a lottare sino all’ultimo secondo, riuscendo anche a realizzare sei marcature ed esprimere, a tratti, un discreto gioco di squadra. Ovviamente la solita differenza tecnica e fisica tra le due squadre è stata evidente, ma questi ragazzi dimostrano per l’ennesima volta di avere carattere, voglia e attaccamento alla maglia.
Nel primo tempo i padroni di casa partono all’arrembaggio, provando a sfruttare le ultime chance per conquistare i play off. Waltinho (con una tripletta) e Garrote (con due reti) trascinano la Cristian Barletta e il gol di Dell’Olio completa il 6-0 iniziale. La reazione materana è nella rete di capitan Vivilecchia, che sprona a suo modo i suoi compagni. Colpisce anche Gabriel, ma è Ladisi il protagonista degli ultimi minuti, con due reti in sequenza. Peccato che, sulla rimonta accennata dagli ospiti, Cristian a venti secondi dalla fine sigla la rete dell’8-4 che manda le squadre negli spogliatoi.
Nella ripresa ancora Cristian e Waltinho arrotondano per i padroni di casa, ma entra in scena anche D’Oppido che realizza tra il 4’ e il 7’ la sua doppietta. Al 14’31” arriva anche la sesta rete per la Sefim Matera, ancora del capitano Vivilecchia, che sale a dodici reti stagionali, vero baluardo e simbolo di questa giovane squadra che lotta con il cuore per la maglia. Le altre reti di Cristin, Garrote, Waltinho, Filannino, Daloisio e Dell’Olio, servono solamente per le statistiche. Alla sirena finale è 17-6 il risultato, ma i ragazzi possono festeggiare le prime reti in A2 di Danilo D’Oppido, la crescita globale del gruppo e la voglia di continuare a lottare anche nell’ultimo appuntamento che vedrà arrivare a Matera la vice capolista del girone B di serie A2, l’Augusta.

IL TABELLINO:
CRISTIAN BARLETTA-SEFIM MATERA 17-6 (8-3 pt)
CRISTIAN BARLETTA: Filò, Gabriel, Garrote, Waltinho Cristian,
Capuano, Filannino, Acocella, Dell’Olio, Dibenedetto, Daloiso, Lamusta. All. Dazzaro.
MATERA: Angelastri, Ambrosecchia, Vivilecchia, Ladisi, Rondinone, Paolicelli, Latorre, Lopedota, D’Oppido, Melodia, Crapulli, Clemente. All. Ferrara (squalificato).
MARCATORI: 1’05” pt Waltinho (B), 1’14” pt Garrote (B), 2’25” pt Garrote (B), 3’25” pt Waltinho (B), 6’50” pt Dell’Olio (B), 7’15” pt Waltinho (B), 8’18” pt Vivilecchia (M), 15’47” Gabriel (B), 17’55” pt Ladisi (M), 19’23” pt Ladisi (M), 19’34” pt Cristian (B); 1’50” Cristian (B), 3’31” st Waltinho (B), 4’01” st D’Oppido (M), 4’09” st Dell’Olio (B), 7’41” st D’Oppido (M), 8’34” st Cristian (B), 8’55” st Garrote (B), 11’53” st Daloiso (B), 12’41” st Dell’Olio (B), 14’31” st Vivilecchia (M), 15’59” st Waltinho (B), 19’22” st Filannino (B).
ARBITRI: Pasquale Marcello Falcone (Foggia), Vincenzo Tafuro (Brindisi). CRONO: Giuseppe Doronzo (Barletta).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *