Giro dell’Arcobaleno, pronte le premiazioni finali dell’edizione 2015

Tante belle gare per l’edizione 2015 del Giro dell’Arcobaleno, con altrettante location come Carovigno (Granfondo dei Castelli e Torri), Ostuni (Circuito dei Mondiali ’76), Alberobello (Alberobello Murge), Canosa di Puglia (Granfondo e Mediofondo della Bat), Manfredonia (Gargano), Ortanova (Colli Dauni), Rionero in Vulture (Vulture), Matera (Città dei Sassi), Cerignola (Fondo Città di Cerignola) e Capitolo di Monopoli (Circuito delle Colline) su strada, Ugento (Marathon del Salento), Noci (Marathon Città di Noci), Palagiano (GF Mtb Città di Palagiano), Rionero in Vulture (Marathon del Vulture) e Cassano delle Murge (Marathon Foresta Mercadante) che, per organizzazione e numeri, hanno reso davvero unica la più rinomata challenge amatoriale che si disputa fra Puglia e Basilicata.

Per suggellare in grande stile una stagione colma di emozioni, ricordi, passione e divertimento, domenica 22 novembre si terranno le premiazioni finali presso la struttura del Grand Hotel La Chiusa di Chietri ad Alberobello (Bari) per celebrare i protagonisti dell’anno 2015.

Su “Strada” il gradino più alto nella classifica assoluta maschile è stato conquistato da Valerio Garofalo (Team Dpf Bike – 1920 punti) davanti ad Angelo Prospato (Team Cps – 1890) e a Gaetano Colletta (GS Piconese Melendugno – 1800). Al femminile la regina è stata Caterina Bello (Ciclisport 2000 Focus Bike Team – 2280 punti), davanti a Roberta Scafa (GS Piconese Melendugno – 1590) e a Valentina Petrelli (Ciclistica Randagi di Puglia – 1150).

 

Così sono articolati i podi di categoria finale nella “Strada”: Valerio Garofalo (Team Dpf Bike – 2520 punti), Alessandro Cazzolla (Velosport Magaletti – 2110) e Filippo Cesare Resta (Cicli De Marzo – 1870) tra gli élite sport; Davide Lorenzo (Airone Leo Construction – 2170 punti), Cosimo Sportelli (Due Ruote Mola di Bari – 1760) e Davide Dormio (Spes Alberobello – 1410) tra i master junior;  Giandomenico Martellotta (Team Sereco Nocinbici – 2280 punti), Vincenzo Tarantino (Team Dpf Bike – 2075) e Antonio Giannuzzi (Team Calcagni Fajarama – 2030) tra i master 1; Gaetano Colletta (GS Piconese Melendugno – 2210 punti), Matteo Di Lella (Team Cps – 2080) e Stefano Sergi (Evo ‘ Cycling Team Magliano – 1920) tra i master 2; Angelo Prospato (Team Cps – 2220 punti), Piero Zizzi (Team Sereco Nocinbici – 2130) e Cristiano Serafini (Airone Leo Construction – 1900) tra i master 3; Maurizio Iaconisi (Team Calcagni-Fajarama – 2180 punti), Massimo Daprile (Team Sereco Nocinbici – 2160) e Vito Palmisano (Team Cps – 1990) tra i master 4; Francesco Musci (Romanelli Bike Capurso – 2500 punti), Giulio Consalvo (Daunia Cycling – 2060) e Antonio Pinto (Ciclistica Grottaglie) tra i master 5; Bartolomeo Giorgio (GS Piconese Melendugno – 2700 punti), Alfonso Soldato (Romanelli Bike Capurso – 2140), Antonio D’Aversa (Team Sereco Nocinbici – 2000) tra i master 6; Giuseppe Giannuzzi (Team Calcagni-Fajarama – 2600 punti), Cosimo Orlando (Team Dpf Bike – 2400), Stefano Capozzo (Casamassima-La Biciclettastore.it – 1950) tra i master 7; Donato Lopinto (Team Sereco Nocinbici – 2400 punti), Angelo Spilotro (Ceglie Messapica – 1770) e Domenico Barone (Spes Alberobello – 1750).

Scopri Basilicata e Puglia con www.girovagandoinitalia.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *