Gorgoglione (MT): arrestato l’uomo che scippo’ una disabile

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Scanzano Jonico congiuntamente ai militari del Comando Stazione Carabinieri di Gorgoglione e del Norm di Pisticci nella mattinata odierna hanno tratto in arresto, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere, Giovanni Leone di anni 38 perché responsabile di furto con strappo di una collana d’oro avvenuto lo scorso mese di dicembre a Gorgoglione in danno di una persona diversamente abile.

I controlli svolti dagli agenti presso un esercizio di compravendita d’oro hanno permesso di individuare la collana scippata e l’uomo che l’aveva portata a venderla. L’uomo, residente a Gorgoglione e già noto alle forze dell’ordine, è stato poi riconosciuto quale autore del furto attraverso le testimonianze raccolte.

I gravi indizi di colpevolezza acquisiti dall’attività investigativa congiunta di Polizia e Carabinieri hanno permesso al pubblico ministero Alessandra Susca di richiedere al G.I.P. il provvedimento restrittivo.

Nel provvedimento adottato dall’A.G. si ritiene sussistente il pericolo che il soggetto in questione possa commettere altri reati della stessa specie.

Difatti l’uomo, che non ha una stabile occupazione lavorativa, abusa di alcool e di stupefacenti ed ha numerosi precedenti penali e di polizia in materia di reati contro la persona, contro il patrimonio, contro l’ordine pubblico, che vanno dal danneggiamento al disturbo delle persone e violazione di domicilio, alla detenzione e porto abusivo di arma, alla tentata estorsione, all’appropriazione indebita, alla violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale, ai maltrattamenti in famiglia e ubriachezza abituale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *