Governo: Stefàno: “Il processo simbiotico Lega-M5s cancella Sud da azione politica”

“Tra M5s e Lega è in atto un vero e proprio processo simbiotico secondo il quale, all’interno del contratto che dovrebbe dettare l’agenda di governo, il Mezzogiorno viene assolutamente dimenticato. In pieno stile leghista”. E’ il commento del senatore Dario Stefàno (Pd) alle notizie che trapelano dall’accordo di governo.
“E’ una vicenda grave, da qualsiasi punto di vista la si guardi. O non hanno la benché minima idea di cosa fare per il Sud, oppure hanno deciso scientemente – continua Stefàno – che il Sud possa essere accontentato con la falsa promessa del Reddito di Cittadinanza, una misura che sappiamo essere non sostenibile per costo complessivo – si attesterebbe intorno ai 30 miliardi di euro – e perché si prefigurerebbe comunque di approccio puramente assistenzialistico. Stanno scegliendo di affrontare le diseguaglianze territoriali eliminando direttamente il sud dall’agenda di governo”
“Il Mezzogiorno, invece, ha bisogno che si continui ad investire su forti interventi infrastrutturali, materiali e immateriali, per recuperare un odioso e vecchio ritardo rispetto al resto del Paese, di piani di rilancio delle imprese, di un programma di tutela e valorizzazione delle sue identità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *