Housing sociale, l’abitare è di tutti

Come coniugare offerta abitativa sostenibile, sviluppo economico e riqualificazione urbana è l’interrogativo intorno al quale ruota il convegno “Housing sociale, l’abitare è di tutti” che avrà luogo a Matera, presso la sala Levi di Palazzo Lanfranchi, sabato 16 marzo con inizio alle ore 9. Alla conclusione di una fase di selezione che vede importanti progetti collocati nei due capoluoghi, Matera e Potenza, e che hanno in comune un’importante offerta di alloggi di housing sociale e la realizzazione di opere pubbliche di riqualificazione urbana in partenariato pubblico privato, diventa infatti utile comprendere come passare in tempi rapidi dalla fase progettuale all’attuazione in modo da offrire, oltre che un’opportunità di lavoro e di crescita all’imprenditoria locale, l’occasione di migliorare la qualità della vita alle comunità locali. L’housing sociale non si esaurisce infatti nell’incremento di alloggi rivolti a coloro che non riescono a soddisfare sul mercato il proprio bisogno abitativo per ragioni economiche o per l’assenza di un’offerta adeguata, ma prevede un più ampio progetto di riqualificazione del tessuto urbano, di azioni e interventi che favoriscano la formazione di un contesto abitativo adeguato per alzare il livello qualitativo dell’ “abitare la città”.

L’iniziativa, organizzata dall’associazione regionale Cooperative di produzione e lavoro Legacoop, dall’Ance Basilicata e dalla Confapi Matera, vede la presenza di rappresentanti delle organizzazioni sindacali, dei livelli istituzionali (i sindaci delle città capoluogo Santarsiero e Adduce, i presidenti delle province Lacorazza e Stella) e del direttore generale del dipartimento regionale Opere pubbliche Cerverizzo, che apporteranno il proprio contributo dopo l’introduzione del vicepresidente nazionale Confapi-Aniem, Michele Molinari, la relazione di Lorenzo Bellicini (Cresme) e le comunicazioni di Roberto Fabbri (Finabita – Legacoop Abitanti) e Paola Delmonte (Cassa Depositi e Prestiti). Proprio la Cassa Depositi e Prestiti, attraverso il fondo investimenti per l’abitare, è infatti interessata ad investire anche nel Sud in progetti di housing sociale attivati dal Piano nazionale per l’edilizia abitativa e dal Piano città, con 2 miliardi di dotazione. Dopo il dibattito, le conclusioni del convegno, presieduto dal vicepresidente Ance Basilicata Giovanni Maragno, saranno affidate al presidente della Regione, Vito De Filippo, e al responsabile Mezzogiorno Cooperative produzione e lavoro Legacoop, Paolo Laguardia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *