I Carabinieri del NOE di Potenza sequestrano due piazzali adibiti allo stoccaggio abusivo di Rifiuti Speciali

Carabinieri del NOE di Potenza, nel corso delle attività finalizzate al  contrasto dei reati ambientali legati al ciclo dei rifiuti speciali ed industriali, hanno proceduto al controllo di una ditta operante nel settore del trasporto di rifiuti speciali, accertando che all’interno del perimetro aziendale e nelle sue immediate pertinenze erano state realizzate e gestite, senza alcun titolo autorizzativo, due distinte aree per lo stoccaggio di considerevoli quantitativi di rifiuti speciali, costituiti principalmente da scarti di legno, materiale ferroso vario e imballaggi in legno e plastica.

         Nello specifico sono state rinvenute e sottoposte a sequestro centinaia di imballaggi in legno di grandi dimensioni, e altri rifiuti di varia natura, tutti di provenienza industriale, detenuti e gestiti in violazione alla normativa di settore.

Le due aree, aventi un’estensione complessiva di circa 5000 metri quadrati, venivano sottoposte d’iniziativa a sequestro penale e il legale rappresentante della ditta veniva denunciato a piede libero per le violazioni previste dal testo unico ambientale.

       I controlli effettuati dai Carabinieri del NOE di Potenza si inseriscono nell’ambito delle attività messe in campo dal Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale per prevenire il fenomeno degli incendi di rifiuti e lo smaltimento illegale di rifiuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *