I porti di Bari, Brindisi, Taranto e Manfredonia uniti in un’unica Autorità Portuale

Bari, Brindisi, Taranto e Manfredonia saranno riunite sotto un’unica Autorità Portuale, con sede ‘centrale’ a Bari, dato il peso politico della città capoluogo regionale e dalla posizione geocentrica. La novità è contenuta in un documento che, in teoria, doveva restare riservato fino al 4 giugno, all’indomani delle elezioni regionali, ma che è stato svelato dal Nord, che non accetta i macrodistretti del ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio.
Da quanto si evince verranno create 8 Authority. Quella pugliese vedrà i quattro porti regionali di Manfredonia, Bari, Brindisi e Taranto. Quindi, la ‘Nord Tirrenica’ accorperà le funzioni dei porti di Genova, La Spezia, Savona e Marina di Carrara; la ‘Nord Adriatica’ con Venezia, Trieste, Ravenna e Ancona; la ‘Tirrenica Centrale’ con Livorno, Piombino e Civitavecchia; la ‘Sarda’ con Cagliari-Sarroch e Olbia-Golfo Aranci; la ‘Campana’ con Napoli e Salerno; la ‘Calabra’ e dello ‘Stretto’ con Gioia Tauro e Messina; la ‘Siciliana’ con Palermo, Catania ed Augusta.
Il Presidente dei nuovi soggetti verrà nominato dal Ministro, mentre in ogni porto sarebbe previsto un direttore. Tramonterebbe, così facendo, l’ipotesi di un asse tra Brindisi e Taranto come auspicato lo scorse settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *