I prodotti della pesca di Basilicata in cucina

E’ Andrea Santaniello, alunno dell’Istituto Alberghiero ‘Manlio Rossi – Doria’ della sede coordinata di Montoro (AV) ad aggiudicarsi la vittoria della 6^ edizione del concorso gastronomico interregionale “I prodotti della pesca di Basilicata in cucina”, svoltosi il 23 Aprile presso l’Istituto Alberghiero di Maratea (PZ) ed organizzato in collaborazione con l’Unione Regionale Cuochi Lucani. Santaniello ha guadagnato la medaglia d’oro con il massimo punteggio, proponendo il piatto ‘Alici a km zero’, una ricetta che ha sposato i prodotti della pesca di Basilicata con quelli dell’Irpinia come la cipolla ramata, le patate, i carciofi di Montoro, i broccoli, i pomodori secchi e la ricotta del casaro Irpino.

Otto gli istituti alberghieri in gara e otto i giovani allievi delle quarte e quinte classi, provenienti da Potenza, Melfi, Matera, Maratea, Avellino, Maiori, Cosenza e Sant’Arsenio. Sul secondo gradino del podio è salito l’allievo Younes Hamil dell’Alberghiero di Cosenza e al terzo posto Santo Nigro dell’Istituto Alberghiero di Melfi. I giovani chef hanno affrontato una prova culinaria della durata di tre ore, e sono stati giudicati da una giuria tecnica composta da Alessandro Circiello (chef noto a diverse trasmissioni RAI e responsabile del Dipartimento Giovani della Federazione Italiana Cuochi), Simone Loi (concorrente della Prova del Cuoco e Team Manager dei Cuochi del Lazio) e da Nadia Brignoli (Chef della Scuola Tu Chef di Roma). “Tra gli obiettivi della manifestazione – ha detto il presidente dell’Urcl Rocco Pozzulo,- la valorizzazione nella cucina moderna dei prodotti dei mari lucani, la promozione del territorio e l’incremento della professionalità degli allievi che frequentano gli istituti alberghieri. Lo scopo di questi concorsi è far emergere nuovi talenti della cucina garantendo un ricambio generazionale per la professione del cuoco”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *