Il cantante Diodato riceve l’attestato di civica benemerenza dal comune di Taranto

“Credo che si possa lavorare tutti insieme per un futuro diverso per la nostra città. Penso che Taranto abbia pagato abbastanza in questi anni. C’è bisogno di una rivoluzione vera e propria”. Lo ha detto Antonio Diodato, fresco vincitore del festival di Sanremo con la canzone “Fai rumore”, parlando con i giornalisti dopo aver ricevuto dal Comune di Taranto l’attestato di “civica benemerenza”.
Il cantautore, nato ad Aosta, ha origini tarantine, città nella quale è da sempre vissuto e cresciuto. Il riferimento rivoluzionario è agli aspetti sanitari, ambientali e occupazionali dell’ex Ilva. “Ora spero che si possa lavorare insieme per i nostri cittadini, ma anche per quelli che non ci sono più, per i nostri operai che non meritano di andare al lavoro tutti i giorni con questo peso. – ha detto – Abbiamo bisogno di una soluzione adesso. Credo che abbiamo dato abbastanza. Ci vorrebbe un intervento dello Stato importante e definitivo. Uniti possiamo pretendere una soluzione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *