Il Cluster Lucano di Bioeconomia, martedì 16 giugno: “Innovazione circolare in agricoltura e nell’agroindustria”

Programma: Locandina evento Bioeconomia a Matera

Sono tredici le Regioni italiane che applicano il sistema della bioeconomia attraverso la realizzazione dei cluster, che ormai rappresentano un modello per lo sviluppo non solo in Italia, ma anche in Europa. Tra le tredici Regioni, si inserisce anche la Basilicata con il Cluster Lucano di Bioeconomia, la cui presentazione ufficiale, ritardata a causa della pandemia, si terrà martedì 16 giugno dalle ore 9.30 fino alle 13.00 con un talk show condotto in live-streaming in onda sul canale youtube di materasocial.

Gli utenti interessati possono seguire l’evento collegandosi alla pagina www.materasocial.live, dove sarà possibile assistere a un confronto scientifico grazie ai preziosi contributi dei relatori che interverranno sia in studio che in collegamento. I protagonisti dell’Università, del mondo ricerca, dell’ impresa e delle istituzioni definiranno lo scenario attuale in Italia e in Basilicata per fare da pungolo proponendo vari scenari e una serie di attività da mettere in campo per spingere sull’economia circolare.  

Il tema, di grande respiro europeo, preciserà il ruolo della bioeconomia in Basilicata, tracciando le possibilità di sviluppo con gli interventi di Domenico Lazazzera, Presidente del Cluster lucano di Bioeconomia, Aniello Crescenzi, direttore Alsia Basilicata, Mario Bonaccorso, coordinatore del Cluster nazionale SPRING, Piergiuseppe Morone, docente ordinario di Politica economica presso la Sapienza di Roma e consigliere economico del ministro dell’Ambiente, della tutela del territorio e del mare, Vito Gaudiano, direttore Confapi Matera a cui si alterneranno alti contributi del mondo della ricerca e della innovazione.    

Accelerare la transizione verso la Bioeconomia risulta oggi più che mai fondamentale per incrementare non solo la competitività dell’industria, della ricerca e della formazione a livello regionale, rafforzandone il posizionamento nel contesto nazionale e internazionale, ma anche per salvaguardare il patrimonio ambientale e socio-culturale del territorio lucano e garantire il benessere dei cittadini.

Il programma dell’evento “Il ruolo della Bioeconomia in Basilicata e le possibilità di sviluppo”, si articola due fasi con una doppia declinazione tematica: la prima di tipo istituzionale, la seconda con un tavolo aperto per proficue discussioni e dibattiti. Interessanti gli spunti e gli approfondimenti sulla bioeconomia tratti da discussioni sul settore forestale, delle acque, agricolo ed energetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *